Diamanti
da investimento

Per la vendita dei vostri diamanti, affidatevi ai Leader.
Valutazioni professionali, migliori quotazioni, massima riservatezza.

PAGAMENTO IMMEDIATO
Intestazione diamanti da investimento
Diamanti da investimento 1

Le pietre preziose, nei secoli trascorsi, rappresentavano una forma di denaro contante e bene di scambio. Ora come allora, possono e devono essere considerati una forma di investimento.

Non tutte le pietre sono “da investimento”, devono infatti rispondere ad alcune caratteristiche importanti relative a qualità, taglio, colore e dimensione.
Le pietre da investimento, così come tutte le pietre “importanti” sono certificate da enti riconosciuti a livello internazionale che ne garantiscono in modo univoco le qualità e la purezza.

L’ente più affermato ed internazionalmente riconosciuto è il GIA (Gemmological Institute of America) che procede con un accurato esame della pietra, riconoscendo e garantendo le qualità della stessa in modo univoco. Ogni diamante sarà quindi corredato da un certificato che ne garantisce le caratteristiche.

Spesso i diamanti da investimento vengono anche “marchiati” a laser, inserendo in modo assolutamente invisibile ad occhio nudo il numero di serie, lo stesso riportato sul certificato assicurandone la reciprocità.

Principali caratteristiche di un diamante:

Dimensione

Misurata in carati è relativa
al peso della pietra stessa.
Ogni carato è suddiviso in 100 punti.
Un carato è pari a 0.225 grammi.
Quindi un diamante da 75 punti sarà una pietra da 0.75 carati.

Taglio

Il taglio per eccellenza del diamante è il taglio brillante. Si, il brillante non è un tipo di diamante bensì un taglio. Questo modo di tagliare la gemma grezza è quello che maggiormente valorizza le qualità della pietra. Altri tagli utilizzati sono il taglio smeraldo, goccia, marquise o navette e quello ovale. Prevalentemente, il diamante che consigliamo di acquistare per investimento è taglio brillante.

Colore

Il colore dei diamanti viene classificato all’interno di una scala che va da D a V. Il colore più prezioso è il “non colore” ossia la vicinanza alla totale mancanza di colore. Quindi un diamante di colore D, E ed F sarà più preziosi di uno di colore K, L o M. Più ci si avvicina a V più la colorazione della pietra virerà verso il giallo.

Purezza

Il grado di purezza di un diamante viene classificato in base alla quantità e dimensione di eventuali inclusioni (impurità) all’interno della pietra.

La scala parte da IF e definisce le pietre senza inclusioni. Le pietre di questo grado di purezza sono utilizzate per gioielli unici o da collezione così come nelle pietre da investimento.

VVS1 e VVS2 definiscono pietre di altissima purezza, con inclusioni talmente insignificanti che spesso anche un gemmologo potrebbe non identificarle. Anche questo grado di purezza è assolutamente consigliato nel caso di pietre da investimento.

VS1 e VS2 identificano quelle pietre con un buon grado di purezza, per intenderci quelle solitamente usate nella gioielleria medio-alta, e sono pietre che presentano inclusioni non visibili ad occhio nudo, ma soltanto attraverso una lente da orafo.

Le categorie SI1, SI2, P1, P2 e P3 identificano le pietre con inclusioni visibili anche ad occhio nudo. Queste pietre sono di bassa qualità e di conseguenza utilizzate per gioielleria di categoria medio bassa.

Diamanti da investimento 2

Il diamante da investimento è una pietra che per caratteristiche e dimensionivi consentirà di mettere al sicuro una parte del vostro patrimoniocon la certezza che nel tempo non potrà che rivalutarsi.

I diamanti sono una grande opportunità per un investimento, ma ci sono delle regole importanti da conoscere ed occorre avere una nozione approfondita del mercato del diamante nel suo insieme.

La premessa più importante per iniziare a considerare questo investimento è che i diamanti sono una commodity, hanno una storia millenaria molto più antica di tante commodities sul mercato.

I diamanti hanno un’evoluzione nel loro utilizzo, una volta estratti vengono tagliati per essere utilizzati come ornamento nei gioielli oppure in caso di particolari dimensioni di pietre e qualità vengono tagliate per essere vendute singolarmente grazie al loro valore intrinseco.

Da relativamente poco tempo si sta rivolgendo un’attenzione maggiore al “diamante da investimento” ma ancora c’è molta confusione e tanta disinformazione.

Essendo la filiera sempre molto lunga, più attori entrano in campo maggiori margini si applicano sui prezzi e minore sarà l’efficacia dell’investimento nell’acquisto della pietra.

Ricapitolando, quando si sceglie di acquistare un diamante, i concetti da tener ben presenti sono i seguenti:

  • Importante affidarsi a professionisti qualificati e di cui avete fiducia, che possano suggerirvi la pietra migliore su cui investire.
  • Considerate l’investimento in diamanti come un investimento a medio-lungo termine.
  • Scegliere una pietra non tanto per le sue dimensioni ma per l’insieme delle sue caratteristiche. Una pietra di caratura superiore ma con inclusioni o colore non di buon livello varrà meno di una pietra più piccola ma con inclusioni minori e colore di livello superiore.
  • Acquistare possibilmente diamanti certificati GIA per avere certezza che la valutazione in caso di vendita sarà più precisa e di conseguenza allineata con i prezzi del mercato.

VOLETE VENDERE DIAMANTI?

I nostri esperti sono a vostra disposizione per una quotazione personalizzata in massima riservatezza

Valutazione Gratuita Diamanti

VOLETE INVESTIRE
IN DIAMANTI?

MV Jewels Service propone un servizio consulenziale dedicato ad investimenti in diamanti e pietre preziose.

Richiesta consulenza